Scuole vietano ingresso ai padri per non turbare islamiche

Condividi!

Il quotidiano belga De Morgen racconta che in Belgio sono sempre di più le scuole che stanno vietando la presenza dei padri degli alunni ad eventi e alle attività scolastiche per non turbare i musulmani e cercare, in questo modo, di fare partecipare le donne islamiche alla vita della scuola.

VERIFICA LA NOTIZIA

De Morgen elenca alcuni esempi, come una scuola ad Anversa e una a Ghent. Ma le scuole avverto che “I papà avranno il loro turno“. Segregazione sessuale, come nelle moschee.

Noi siamo il Belgio tra una decina d’anni. Queste idiozie vanno bloccate sul nascere, altrimenti sarà sempre peggio, pretenderanno sempre di più. E lo otterranno, perché saranno un bacino elettorale troppo ingombrante per essere ignorato: fino a quando saranno maggioranza, e allora potranno anche archiviare quella strana cosa chiamata democrazia.




Lascia un commento