Centri sociali attaccano festa Lega, disordini



Una quindicina di sfaccendati dei centri sociali ha fatto irruzione nella tensostruttura che ospita la festa della Lega, dove si terrà l’appuntamento di chiusura della campagna per il referendum sull’autonomia, con Luca Zaia.

VERIFICA LA NOTIZIA

I violenti hanno invaso la struttura e affisso volantini contro Matteo Salvini ieri in città per un comizio. L’allarme è stato dato da alcuni militanti della Lega, ma quando la polizia è giunta sul posto i contestatori avevano già fatto perdere le tracce. “I centri sociali hanno operato un attacco allo stand a Treviso in cui dovevo andare stasera. Non posso che esprimere una dura condanna per questo grave episodio” ha commentato il governatore Zaia.



Lascia un commento