Chaouki, il Marocchino del PD è presidente Grande moschea di Roma

Condividi!

Khalid Chaouki è il nuovo presidente del Consiglio di amministrazione della cosiddetta Grande moschea di Roma. Voluta dall’Arabia Saudita come simbolo di occupazione islamica di Roma.

IL DEPUTATO NEL DOSSIER DELLA DIFESA TRA “LEADER RADICALI E CHE SOSTENGONO TERRORISMO” – LEGGI

Il deputato marocchino del Pd, dimostrando la sua appartenenza alla fratellanza musulmana, è stato eletto stamattina dall’assemblea generale che ha riconfermato Abdellah Redouane in qualità di segretario generale.

VERIFICA LA NOTIZIA

Khalid Chaouki ha detto: “Il Senato voti subito una buona legge già approvata alla Camera il 13 ottobre di due anni fa. L’Italia ha assoluto bisogno di riconoscere come cittadini bambini e bambine nati in questo Paese e già italiani di fatto. Non vogliamo più aspettare, ius soli subito”.




Vox

Lascia un commento