Procura: “Su bimbi rapiti da Africani approfondiamo”



Il Comune di Carugate chiede “sia fatta chiarezza” sulle circostanze che hanno portato all’arresto di due afrciani con l’accusa di tentato sequestro di tre bambini italiani all’interno di un oratorio della zona. Il sindaco, Luca Maggioni, ha detto che se risultasse vero quanto appreso finora “sarebbe un fatto molto grave”.

Africani entrano in oratorio e si portano via 3 bimbi, inseguiti da genitori

I due africani, fratello e sorella, residenti da tempo nella zona, sono stati bloccati con i bimbi all’esterno della struttura. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Vimercate, coordinati dal Pm Vincenzo Fiorillo.

VERIFICA LA NOTIZIA

“In attesa degli interrogatori di garanzia stanno proseguendo gli accertamenti e gli approfondimenti del caso” ha detto il procuratore capo di Monza, Luisa Zanetti, confermando che il pm titolare del fascicolo ha chiesto al Gip la convalida dell’arresto.
“Escludiamo però collegamenti con qualsivoglia tipo di organizzazioni criminali dedite al traffico di esseri umani o simili”. Sono semplici migranti. Integrati.



Lascia un commento