“Marcia su Roma”, scontro Minniti-Forza Nuova



“Non ci sarà né la marcia su Roma né altra manifestazione di Forza Nuova”, è la risposta ‘democratica’ del ministro mai eletto dell’Interno Marco Minniti.

“Con le motivazioni da me già espresse in Parlamento – afferma – ho già dato disposizione al questore di Roma di non concedere l’autorizzazione per la manifestazione promossa da Forza Nuova a Roma il prossimo 28 ottobre”. Non si può impedire ad un partito legalmente riconosciuto ma neanche a normali cittadini, di manifestare.

VERIFICA LA NOTIZIA

Lo scorso 20 settembre, rispondendo ad un’interrogazione durante il question time alla Camera in cui si chiedeva quali misure intendesse prendere il Viminale in vista dell’annunciata iniziativa di Forza Nuova, Minniti aveva sottolineato che la manifestazione “richiama in modo palese l’atto di nascita del regime fascista e la marcia su Roma”.

“Il 28 saremo comunque in piazza – ha detto Roberto Fiore di Forza Nuova- Il modo in cui sta agendo il ministro Minniti è altamente irrituale la legge prevede che sia il questore ad esprimersi in base al contenuto del preavviso che abbiamo presentato”.



Lascia un commento