Detenuti evadono durante pranzo con Bergoglio



Li stanno cercando da giorni, ma di loro, evasi, nessuna traccia. Sono evasi grazie a Bergoglio, durante il pranzo con ‘profughi’ e detenuti andata in scena domenica 1 ottobre.

A riportare la notizia sono alcuni quotidiani della stampa locale. Le due persone, che erano assegnate a una comunità di recupero di Castelfranco Emilia si erano rese già protagoniste di episodi simili in passato. Ma nonostante questo li hanno portati da Bergoglio a pranzo: questo descrive bene l’idiozia di questo Stato in putrescenza. Accompagnati in basilica di San Petronio assieme a un’altra ventina di persone, hanno poi fatto perdere le proprie tracce poco prima dell’inizio del pranzo.

I primi ad accorgersi della fuga sono stati gli accompagnatori della comitiva, dei volontari. Avvertita la Polizia Penitenziaria, dalla Curia è arrivato tutto l’aiuto e le informazioni necessarie, ma i due continuano la loro fuga. La colpa non è loro, la colpa è degli idioti che si fidano di chi delinque ripetutamente invece di applicare il metodo Duterte.

VERIFICA LA NOTIZIA
E’ un piccolo esempio di quello che avviene orma da anni. Senza muri i delinquenti evadono. Con la complicità dei buonisti.



Lascia un commento