“Prendere il bus è come andare in guerra” – VIDEO

Le immagini parlano da sole, ma denunciare chiaramente “chi” rende i bus zone di guerra sarebbe stato troppo politicamente scorretto:

PANICO SUI MEZZI PUBBLICI A #MILANOUbriachi, rapinatori, incivili, sbandati. C'è di tutto soprattutto la notte nella Milano di Sala, dove secondo il sindaco non esiste alcun problema di sicurezza

Posted by Lucia Borgonzoni on Monday, October 9, 2017



Lascia un commento