Merkel farà entrare altri 200 mila islamici



Angela Merkel, impegnata – anche in queste ore – nella formazione di un nuovo Governo secondo il cosiddetto modello Giamaica (nero, CDU-CSU, giallo FDP e Verdi), è stata costretta ad accettare le condizioni messe sul tavolo dal governatore della Baviera Horst Seehofer, leader della “cugina CSU”, dopo l’emorragia di voti verso AdF.

Si parla di un tetto massimo all’ingresso in Germania di 200.000 nuovi immigrati all’anno, mentre, contemporaneamente, il Governo proseguirà nella sua politica di asilo e di respingimenti (dovrà anche essere sciolto quanto prima il nodo dei congiungimenti familiari deferito dalla stessa cancelliera all’inizio dell’anno prossimo). Oggi se ne discuterà ancora, mentre arrivano precisazioni secondo cui la stessa cifra di 200 mila unità sarebbe piuttosto “indicativa”.

Barzelletta. Spacciano per ‘svolta’ un rallentamento, relativo, dell’invasione. Quando in Germania come in Italia servirebbe un massiccio piano di rimpatri, non certo una diminuzione nell’ingresso, comunque massiccio, di nuovi immigrati.

VERIFICA LA NOTIZIA

Resta da vedere come farà Mama Merkel ad imporre la decisione ai Verdi, che, come si sa, sono schierati con decisione in favore di una politica dell’accoglimento senza limitazioni di sorta.



Lascia un commento