Coppia gay uccide bimba di 18 mesi perché piange



Matthew Scully-Hicks ha adottato una bambina di 18 mesi, Elsie, insieme al ‘compagno’ Craig, un regista. Due settimana dopo l’adozione gay, Scully ha ucciso la ‘figlia’ perché dentro di lei c’era Satana. Perché piangeva.

In Inghilterra è legale affidare bambini a persone che hanno evidenti disagi sessuali che non possono non avere ricadute sull’equilibrio psichico. E poi li uccidono.

VERIFICA LA NOTIZIA


Lascia un commento