Profughi sequestrano personale: “Vogliamo la cena in camera”



La Spezia – Violenza al Centro di accoglienza straordinaria della Cittadella di Pegazzano, La Spezia, dove poco prima delle 14, gli ospiti del centro hanno fatto esplodere tutto il proprio malcontento contro il personale della Carita$, ente gestore della struttura.

VERIFICA LA NOTIZIA

Dopo la discussione i giovani maschi africani in fuga dalla guerra in Siria hanno preso il controllo del cancello di accesso al cortile, di fatto sequestrando gli operatori all’interno della struttura. hanno bloccato l’ingresso con alcuni bidoni della spazzatura. A quel punto i gestori hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine e, visto il numero elevato di persone potenzialmente coinvolte, nel giro di pochi minuti erano presenti sul posto mezzi della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Polizia municipale e della Guardia di finanza. Tanto pagano i contribuenti.

Motivo del contendere le nuove modalità di somministrazione dei pasti, in particolare della cena, che gli ospiti vorrebbero consumare quando gli pare e in camera da letto.



Lascia un commento