Clandestini rifiutano soccorso: “Lampedusa è fuori mano” – VIDEO



Clandestino e trafficante umanitario di Stato dialogano come farebbero cliente e tassista. Il primo non vuole essere portato a Lampedusa, troppo ‘fuori mano’, meglio un porto della Sicilia da cui è poi più facile dileguarsi:

🚫 CLANDESTINO vs SOCCORRITORE 🚫"Se mi porti a Lampedusa è come se mi portassi a casa" VOGLIONO ANDARE IN SICILIA, MA SBARCANDO DOVE SCELGONO LORO E SENZA CONTROLLI..ad essere maliziosa, visto come parlano bene l'italiano, direi che sono persone che qui sono già state e probabilmente già cacciate..PERCHÉ, malizia proseguendo, DELINQUENTI!!!

Posted by Lucia Borgonzoni on Tuesday, October 3, 2017

E’ uno sbarco fantasma mancato tra i tanti andati a ‘buon fine’. Non è dato sapere dove siano poi finiti questi tunisini – tutti detenuti appena scarcerati dopo l’indulto – ma è interessante che il loro capo parli italiano in modo piuttosto fluente.

Ed è interessante che si potrebbero tranquillamente rimandare indietro.



Lascia un commento