Psichiatra: “Migranti sono una bomba a orologeria, non integrabili”



Solo gli psichiatri sono in grado di analizzare la follia delle politiche europee sull’immigrazione. E le gravi implicazioni a lungo termine.

Uno di loro, Christian Peter Dogs, psichiatra tedesco, ha avvertito che l’Europa ha ora in casa una “bomba a orologeria” ‘grazie’ all’immigrazione di massa di giovani che hanno un “pazzesco potenziale di aggressione”.

“Questa è una bomba a orologeria”, ha dichiarato Christian Peter Dogs parlando della decisione di aprire i confini, spiegando che la psichiatria ha da tempo scoperto che il comportamento e la personalità di un individuo si fissano già all’età di 12 anni.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ha quindi affermato che i migranti “non possono essere educati” a comprendere i nostri valori”, e riferendosi poi alla situazione tedesca, ha spiegato che i corsi su come comportarsi in Germania non avranno probabilmente effetto.

“Ci sono persone che hanno un pazzesco potenziale per l’aggressione perché sono cresciute circondate da guerra. Hanno imparato a combattere e non conoscono nemmeno il senso di vivere armoniosamente “, ha spiegato.

VERIFICA LA NOTIZIA

Dogs, che dirige la clinica psicosomatica di Max-Grundig a Bühlerhöhe, ha anche avverito che le persone sono “veramente impaurite da quello che sta accadendo e si sentono insicure”, riferendo che la sua clinica tratta un gran numero di persone affette da gravi disturbi d’ansia che dopo l’ondata di aggressioni non si sentono sicure di lasciare le loro case a causa dell’arrivo massiccio di immigrati.



Lascia un commento