Marsiglia è zona di guerra: Islamico ha sgozzato ragazza senza pietà – VIDEO

Guardate queste immagini: altro che Siria, la guerra è in casa nostra. E’ una guerra che parla di ‘integrazione’.

Marsiglia è zona di guerra. Un nordafricano tra i 25 e 30 anni di età ha ucciso due donna: prima ha sgozzato una ragazza, poi accoltellato una donna. Al solito terrificante grido d’integrazione Allah Akbar.

La testimonianza di una donna che ha assistito all’attacco è agghiacciante:

Ha visto l’islamico sgozzare la ragazza, l’ha vista accasciarsi a terra grondante sangue.

L’Europa al tempo dell’immigrazione islamica è un campo di battaglia. Ma noi ci stiamo rifiutando di combattere questa guerra. E per questo le vittime sono civili innocenti. Per questo stiamo perdendo. E quando la sconfitta sarà definitiva, ovvero quando i musulmani saranno maggioranza, non si potrà più tornare indietro.

_________________________________

IL TERRORISTA E’ UN NORDAFRICANO, PROBABILMENTE ‘FRANCESE’ PER IUS SOLI, TRA 25 E 30 ANNI

SECONDO LE ULTIME INFO: DELLE DUE VITTIME, ENTRAMBE DONNE, UNA E’ STATA SGOZZATA E L’ALTRA PUGNALATA

Il musulmano è stato ucciso dai soldati. La polizia ha chiesto ai cittadini di evitare la zona della stazione.

L’islamico ha ucciso due persone con un coltello nei pressi della stazione di Saint-Charles a Marsiglia , prima di venire abbattuto dai soldati dell’operazione Sentinel.

L’attacco è avvenuto intorno alle 14.45. Il terrorista islamico ha gridato “Allah Akbar” mentre sgozzava i passanti.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il ministro dell’Interno Gérard Collomb ha annunciato su Twitter che stava andando “immediatamente” sul posto.
La polizia ha chiesto ai cittadini di evitare la zona della stazione.



Lascia un commento