Truppe islamiche: in 400 sbarcano in Sardegna



Non si fermano gli sbarchi di clandestini afroislamici in Sardegna, dopo i quasi 300 arrivati tra martedì e mercoledì, anche durante la notte e nel tardo pomeriggio di ieri si sono registrati sbarchi. Complessivamente sono approdati sulle coste della Sardegna altri 81 algerini.

Nel tardo pomeriggio il centro di coordinamento Frontex di Cagliari, del Gruppo Aeronavale della Guardia di Finanza, ha ricevuto la segnalazione da un velivolo britannico che opera per Frontex della presenza di due barchini con a bordo decine di clandestini nelle acque del Canale di Sardegna a diverse miglia dalle coste sarde.

Dopo qualche ora la prima imbarcazione con a bordo 16 algerini è stato intercettato a poche miglia da Capo teulada. Mentre il secondo con 17 persone a bordo, poco dopo non troppo distante dall’Isola del Toro. Mentre il Pattugliatore Veloce PV 7 “S.Ten. Paolini” , rientrava in porto a Cagliari, ha intercettato e fermato una terza piccola imbarcazione in legno con a bordo 9 stranieri. I 42, tutti algerini, sono stati trasferiti nel centro di accoglienza di Monastir a tutte le operazioni hanno preso parte i militari del Repartoi operativo aeronavale della Guardia di finanza.

Alle 2 altri 25 invasori algerini hanno raggiunto Sant’Antioco e sono stati bloccati dalla Guardia di finanza e poco dopo altri 14 sono sbarcati sulla spiaggia di Porto Pino a Sant’Anna Arresi e sono stati presi in consegna dai carabinieri.

E ora vediamoli:

Algerini armati sui barconi postano su Facebook: “In Italia a farci mantenere”

Truppe di invasione. Criminali.



Lascia un commento