Meningite: 2 morti in 24 ore, decine sotto profilassi

Condividi!

Un ragazzino di 13 anni è morto di meningite di tipo C nel reparto di terapia intensiva e rianimazione dell’ospedale San Gerardo di Monza. Ricoverato mercoledì, era mantenuto in vita dall’Ecmo, la macchina “cuore polmoni” per la circolazione extracorporea. Il ragazzino però non ce l’ha fatta.

Sono già stati sottoposti a profilassi tra i contatti stretti del ragazzo 3 familiari e 19 amici. Hanno inoltre effettuato la profilassi 23 compagni di classe e 12 insegnanti dell’Istituto tecnico industriale Alessandrini di Abbiategrasso.

VERIFICA LA NOTIZIA

Poche ore prima era morta la donna di 79 anni affetta da meningite da meningococco ricoverata mercoledì pomeriggio in gravi condizioni al policlinico San Martino di Genova. Le condizioni della paziente ricoverata nel reparto di terapia intensiva sono peggiorate all’improvviso. Subito dopo il ricovero erano state attivate le misure di profilassi ai familiari e alle persone che avevano avuto contatti stretti con l’anziana.

Ci stanno infestando. Poi parlano di vaccini.




Lascia un commento