Borgo Mezzanone, dove comanda la Mafia nigeriana e gli africani sono 5 volte gli italiani

Nel punto esatto in cui un blindato dell’esercito italiano presidia l’ingresso posteriore del Cara di Borgo Mezzanone, uno dei tre più grandi centri per richiedenti asilo d’Italia, incomincia la bidonville dei migranti. La chiamano «la pista». Ogni giorno tirano su una baracca nuova, sono ormai più di settecento. Rumore di martelli su lamiere, chiodi che … Leggi tutto Borgo Mezzanone, dove comanda la Mafia nigeriana e gli africani sono 5 volte gli italiani