Nasce ospedale dove gli Italiani non potranno entrare: “Riservato ai migranti”

Un mini-ospedeale. Nasce una struttura ambulatoriale a Borgomanero riservata agli immigrati clandestini. A partire dal mese di ottobre la struttura I.S.I. sarà aperta il giovedì dalle 9 alle 12. Ma gli italiani non potranno entrare.

«I cittadini stranieri presenti irregolarmente nel territorio dell’Asl – precisa l’azienda sanitaria – hanno diritto alle cure urgenti ed essenziali rivolgendosi al Centro Informazione Salute Immigrati (ISI). Attraverso uno sportello a Novara e Borgomanero e tre ambulatori, a Novara, Borgomanero e Arona..

VERIFICA LA NOTIZIA

I clandestini “hanno diritto”. Così, mentre gli italiani sono costretti a pagare ticket o a rinunciare alle cure specialistiche, i clandestini le hanno gratis. Gratis per loro, ma a spese dei contribuenti, che pagano anche il deficiente della Asl che ha scritto il cominucato.

E non parliamo di pronto soccorso, ovviamente anche il clandestino va salvato se sta per morire, ma dopo va espulso.



Lascia un commento