Napoli, cittadini marciano verso Comune: “Non vogliamo i Rom”



Condividi!

Una delegazione di cittadini che questa mattina hanno manifestato dinanzi alla caserma Boscariello, nel quartiere napoletano di Miano, contro l’insediamento di una tendopoli di Zingari all’interno della ex struttura militare, si sta recando a palazzo San Giacomo per avere un confronto diretto con l’assessore al welfare (dei fancazzisti), tal Roberta Gaeta.

I cittadini vogliono esprimere contrarietà in merito alla decisione criminale di allocare gli zingari dell’area di Cupa Perillo, interessata da un vasto incendio avvenuto domenica 27 agosto e da loro appiccato. L’ex caserma Boscariello, secondo i piani già definiti dovrebbe diventare una mega struttura sportiva al servizio dei quartieri di Scampia, Miano e Secondigliano. A parere dei manifestanti l’area è inadeguata per accogliere alcune centinaia di persone, figuriamoci questo tipo di ‘persone’. A loro pare anche una soluzione temporanea non è accettabile perchè finirebbe per rallentare l’avvio del piano di riqualificazione atteso da anni.

VERIFICA LA NOTIZIA

E poi, non esiste ‘temporaneo’, una volta messi lì, state certi che non se ne vanno più. Fino al prossimo incendio ovviamente.



Lascia un commento