Famiglia islamica sgozza pecora in casa, orrore

Ieri, a Vezzano Ligure, durante la festa dello Sgozzamento o del Sacrificio, una famiglia musulmana ha sgozzato una pecora seguendo il tradizionale rito: morte per dissanguamento goccia a goccia.

Inutile dire che l’esercizio fatto con gli animali rende meno ‘trasgressivo’ l’atto di sgozzare un essere umano.

A scoprirli è stato il personale della Asl5 spezzina che ha sequestrato e distrutto l’ovino sgozzato in modo brutale.

L’episodio è avvenuto nella tarda mattinata in un cascinale nel Comune di Vezzano Ligure, dove gli ispettori, chiamati dai carabinieri, hanno rinvenuto la pecora sgozzata.

Il sequestro dopo aver accertato la macellazione abusiva dell’ovino, avvenuta al di fuori di un mattatoio abilitato, nonché per l’abbattimento effettuato in assenza della necessaria visita da parte dei veterinari Asl.

VERIFICA LA NOTIZIA

Sono in corso accertamenti per identificare l’allevamento di provenienza dell’ovino, un maschio adulto che risultava privo di marchio auricolare, e anche i possibili canali di commercializzazione.

Nel contempo sono stati identificati i responsabili dell’abbattimento e probabilmente verranno denunciati.



Lascia un commento