Libero dopo rapina, Immigrato scippa un’altra turista

Condividi!

In attesa di pagarci le pensioni, e del prossimo stupro di gruppo, i migranti si danno allo scippo

É stato arrestato e condannato – si fa per dire -6 giorni fa a Napoli, dopo avere scippato una turista irlandese ma beneficia della sospensione della pena voluta dalle leggi renziane e, appena tornato libero, rientra in azione rapinando il cellulare a una turista americana.

L’immigrazione è incompatibile con il turismo. A finire nuovamente in manette – per poco – un cittadino magrebino che, con violenza, si è impossessato del telefono cellulare di una donna americana, a cui ha anche procurato lesioni guaribili in 7 giorni. A bloccare il rapinatore seriale di turiste estere, che ha appena 19 anni, sono stati agenti dei “Falchi” della VI sezione Criminalità Diffusa della Squadra Mobile.

VERIFICA LA NOTIZIA

Abderrazak Boufaris, questo il nome dello scippatore, è stato fermato dai poliziotti in piazza Principe Umberto. La vittima lo ha riconosciuto. Inoltre aveva addosso il cellulare rubato.

Dagli accertamenti è poi emerso che sei giorni fa era stato arrestato dalla Polfer, per avere derubato una turista irlandese: condannato a un anno e 4 mesi, era in libertà per avere beneficiato della sospensione della pena.




Lascia un commento