BLOCCA LADRO, AGENTE RISCHIA LICENZIAMENTO PERCHE’ LO HA TRATTATO MALE



ORMAI IN ITALIA E’ TUTTO AL CONTRARIO: SE RIPRENDI UN DEMENTE CON LA BICICLETTINA SULL’AUTOSTRADA DI SOSPENDONO E TAGLIANO LO STIPENDIO, SE BLOCCHI UN LADRO, TI LICENZIANO

Rischia di perdere il lavoro solo per avere fatto il suo lavoro. E’ la paradossale vicenda di un addetto alla vigilanza di Genova, Yohann Sgambellone, condannato a una multa di 200 euro per avere ferito in modo lieve un ladro – sembra sudamericano – che lo aveva trattenuto per garantire la fuga alle due complici dopo un furto in un negozio di Genova.

VERIFICA LA NOTIZIA
Sgambellone, difeso dall’avvocato Giuseppe Maria Gallo, si è ritrovato a processo insieme al ladro e alle sue due complici: loro sono stati condannati per quel colpo, lui per avere ferito uno dei tre che lo aveva bloccato. La guardia ha sempre sostenuto di essersi divincolato e di averlo così ferito involontariamente. Per i giudici non fu legittima difesa, ma vere e proprie lesioni anche se colpose. La condanna potrebbe portare la Prefettura a sospendere la sua licenza. “Faremo ricorso per impugnare la sentenza – ha commentato il legale del vigilante – perché ci sono gli estremi della legittima difesa”.



Lascia un commento