Cona: lavori frenetici per ampliare il centro profughi – FOTO

Condividi!

Altro che smantellare. A Conetta di Cona, nonostante le promesse di Minniti – come si fa a credere a Minniti – è iniziato l’ampliamento della ex base missilistica delle polemiche, che al momento ospita oltre 1.200 fancazzisti. Tra i quali spacciatori, stupratori e infetti.

MINNITI PAROLAIO, MANDA ALTRE DECINE DI PROFUGHI NELLA BASE DELLE VIOLENZE CHE AVEVA PROMESSO DI CHIUDERE

È in costruzione l’undicesimo caseggiato della base: servirà a far crescere la disponibilità di posti letto. «Su Conetta si sono investiti finora quasi 700 mila euro – tuona il sindaco di Cona, Alberto Panfilio – tra 400 mila euro per costruire la rete fognaria e 269 mila per questi nuovi lavori. È così, quindi, che si vuole chiudere Cona?».

VERIFICA LA NOTIZIA
Questi impiegano anni per dare una casa ai terremotati, e poi in poche ore realizzano interi caseggiati per ospitare i loro coloni africani.




Lascia un commento