Piemonte, Chiamparino vuole più profughi: in arrivo nuova tendopoli

Condividi!

La Regione Piemonte vuole un terzo centro di prima accoglienza per fancazzisti. Lo dice l’assessore all’Immigrazioneinvasione, Monica Cerutti, che questo pomeriggio ha visitato il Centro di prima accoglienza gestito dalla Croce Rossa a Settimo torinese. Quello dove si servono animali sgozzati vivi con rito islamico.

“Il nostro sistema regionale – spiega Cerutti – prevede, oltre a quello di Settimo, un secondo centro di prima accoglienza a Castello di Annone in provincia di Asti, in funzione da qualche settimana. Verificheremo nei prossimi mesi le necessità e la possibile localizzazione di un terzo centro di prima accoglienza sul territorio piemontese”.

VERIFICA LA NOTIZIA
“La mia visita a Settimo – aggiunge – vuole essere una testimonianza della vicinanza e gratitudine della Regione nei confronti degli uomini e delle donne che quotidianamente sono impegnati nella gestione della prima accoglienza in Piemonte e nei confronti di un’amministrazione comunale che ha deciso di governare il fenomeno di concerto con le altre istituzioni”.




Lascia un commento