BOLOGNA, MASSACRATA DI BOTTE E STUPRATA ALLA COOP DA MAROCCHINO

Condividi!

I Carabinieri hanno avviato indagini a Bologna dopo la denuncia di una donna di 45 anni.

La donna è stata picchiata e violentata sabato sera da un marocchino che l’avrebbe anche ferita con un coltello.

BOLOGNA, DONNA DENUNCIA STUPRO MAROCCHINO ALLA COOP

La vittima, medicata al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore, aveva lividi, escoriazioni, un dito di un piede fratturato, costole incrinate e segni di una violenza sessuale.

VERIFICA LA NOTIZIA
Il migrante, nei pressi di una Coop, l’avrebbe trascinata in una sorta di fosso, strattonata, malmenata, colpita con un coltello e costretta a subire abusi. Il marocchino a quel punto sarebbe fuggito, lei ha chiamato i soccorsi.




Lascia un commento