Razzismo: famiglia italiana in roulotte, immigrati in casa popolare – VIDEO

LA FAMIGLIA ITALIANA DI 4 PERSONE DI CUI ABBIAMO PARLATO ALL’INIZIO DEL MESE:

Roma, famiglia italiana in roulotte a 100 metri da hotel dei profughi – VIDEO

CONTINUA A VIVERE IN UNA ROULOTTE:

VERIFICA LA NOTIZIA
«Per fortuna che abbiamo trovato persone generose, soprattutto sardi come noi, che nel momento del bisogno ci hanno aiutato. La roulotte ce l’hanno regalata loro e anche il vecchio furgoncino che mi serve per spostarmi quando lavoro». La famiglia è rimasta a Grottarossa, nei pressi del parco Papacci, in uno spazio chiuso da un cancello, per sentirsi almeno un po’ al sicuro. Ma vivere praticamente all’aperto non è facile, nemmeno da questo punto di vista. Racconta Gianni: «Qualche settimana fa di notte siamo stati svegliati dall’abbaiare dei cani, menomale che ci sono loro. C’era un rumeno che aveva scavalcato il cancello per entrare a dormire nella nostra roulotte. Sono sceso e l’ho affrontato. Gli ho detto che se non se ne andava l’avrei ammazzato a botte. E lui è scappato. Che dovevo fare? Devo difendere la mia famiglia. Ma non possiamo andare avanti così. Spero che qualcuno di ricordi di noi, non tanto per me ma soprattutto per mia moglie e le mie figlie. Non vogliamo la carità, a noi serve un lavoro. Per poter finalmente ricominciare».

INTANTO:

Raggi sfratta bimbe italiane ma incontra Bengalese: “Subito casa popolare”

E’ vergognoso. Il nostro paese, perché questo è, dà più diritti agli immigrati che a noi. Non è scandalo, è criminale.



Lascia un commento