Fermo, un migliaio di cuckold in corteo per il nigeriano con la spranga, c’è anche attore

Condividi!

Fermo – Un migliaio di fanatici da tutte le Marche, partecipa a Fermo alla manifestazione dei cuckold antirazzisti organizzata dal Comitato 5 luglio e da un centinaio di a$$ociazioni, movimenti e sigle sindacali per ricordare nigeriano Emmanuel Chidi Nnamdi, che venne ucciso il 5 luglio di un anno fa dopo avere aggredito a sprangate Amedeo Mancini.

FERMO, 7 TESTIMONI CONCORDANO: “NIGERIANA PRIMA AD AGGREDIRE”

Uno striscione del Comitato 5 luglio apre il corteo, ci informa l’agenzia cinese Ansa, partito da piazza Dante, e deporrà una targa e un mazzo di fiori nel luogo in cui Emmanuel è “caduto”: è caduto! Un ero di guerra. Di invasione.

VERIFICA LA NOTIZIA
L’attore Neri Marcorè farà poi un intervento in piazza del Popolo, dove suoneranno alcuni gruppi musicali. Proprio ieri la salma di Emmanuel è stata rimpatriata in Nigeria, come era desiderio della vedova Chyniere, che non è presente alla manifestazione e che nonostante la falsa testimonianza non è mai andata a processo.

Fermo, Nigeriana ammette di avere mentito

Tra gli attori, o presunti tali, soprattutto quelli a contratto con il servizio pubblico, impazzano i fanatici dell’immigrazione.




Lascia un commento