Verona, candidato sindaco Bisinella firmò legge pro-Gender del ministro Fedeli

Quando già stava traslocando dalla Lega al nuovo partitino satellite del PD, Fare di Tosi, l’attuale candidato a sindaco di Verona, l’ex moglie dello stesso Tosi, sindaco uscente – nemmeno in Nicaragua – fu l’unica firmataria leghista del provvedimento a favore della propaganda Gender nelle scuole voluto dal ministro semi-analfabeta col gomito del tennista Fedeli:

VERIFICA LA NOTIZIA


Lascia un commento