Italiano picchiato da Islamici perché a torso nudo durante Ramadan: “Offendi Islam”

Condividi!

RONDE DELLA SHARIA ORMAI ATTIVE ANCHE IN ITALIA – Aggressione per motivi religiosi ad Avellino. I fatti risalgono al pomeriggio di giovedì. La denuncia è di un giovane che ha dichiarato di esser stato avvicinato, mentre era in compagnia di alcuni amici, da due stranieri, di carnagione olivastra che gli avrebbero intimato di rimettersi la maglietta.

Alla base dell’accaduto proprio il fatto che il giovane si fosse messo a torso nudo a causa del gran caldo, cosa che avrebbe urtato la suscettibilità dei due immigrati , dichiaratisi musulmani e perciò contrariati da un atto ritenuto offensivo dei propri costumi religiosi. Ricordiamo che è in corso il Ramadan, mese in cui i fanatici islamici non tollerano vedere mangiare, bere o fare altre attività nelle loro zone.

VERIFICA LA NOTIZIA
Al rifiuto della vittima di rivestirsi, i due lo hano aggredito e picchiato, rendendo necessario il ricorso alle cure dei sanitari, con una prognosi di 30 giorni. I due islamici non sono ancora stati identificati e gli inquirenti sono a lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.




Lascia un commento