Bergoglio aggiunge 5 posti a tavola, nomina altri 5 Cardinali

Condividi!

Lo ha detto Bergoglio oggi dalla finestra del Palazzo Apostolico alla fine dell’Angelus. Il 28 giugno si terrà un concistoro per la nomina di cinque nuovi cardinali che riceveranno berretta e titolo. Il 29 giugno, solennità dei santi apostoli Pietro e Paolo, concelebreranno la Santa Messa con Francesco e i nuovi arcivescovi.

“Desidero annunciare che mercoledì 28 giugno terrò un Concistoro per la nomina di cinque nuovi cardinali – ha spiegato il pontefice – La loro provenienza da diverse parti del mondo manifesta la cattolicità della Chiesa diffusa in tutta la terra e l’assegnazione di un titolo o una diaconia di una parrocchia di Roma testimonia l’appartenenza dei cardinali alla diocesi di Roma, che presiede alla carità di tutte le Chiese”.

VERIFICA LA NOTIZIA
Dei cinque nuovi cardinali, due provengono dall’Europa e sono l’arcivescovo di Barcellona Juan Josè Omella e il vescovo di Stoccolma Anders Arborelius, che è stato il primo vescovo svedese cattolico e ora sarà anche il primo cardinale scandinavo della storia. Uno viene dall’Africa, l’arcivescovo di Bamako in Mali Jean Zerbo, uno dall’Asia, il vicario apostolico di Paksa in Laos Louis-Marie Ling Mangkhanekhoun e, infine, uno dal Salvador ed è Gregorio Rosa Chavez, il primo vescovo ausiliare a diventare cardinale.




Lascia un commento