RAPINA CHOC: IMPRENDITORE REAGISCE, LADRI GLI SPARANO ALLA NUCA

Condividi!

Un colpo di pistola alla nuca, la prognosi riservata e la paura per la vita di questo imprenditore di Civitanova che ha cercato di difendere i suoi beni dai ladri.

Un noto imprenditore di Civitanova Marche (Macerata), Daniele Centioni, è stato ferito la notte scorsa alla testa da un colpo di pistola esploso da uno dei tre banditi che avevano appena tentato di rapinare la sua villa, alla periferia della città. L’uomo, esponente anche del movimento politico locale «Vince Civitanova», era appena tornato a casa e all’interno ha soprerso i rapinatori che stavano rubando oggetti preziosi.

VERIFICA LA NOTIZIA
Ne è nata una colluttazione, finita con lo sparo che ha centrato l’imprenditore alla nuca. I malfattori sono poi riusciti a fuggire. Centioni è stato ricoverato in grave condizioni all’ospedale Torrette di Ancona, dove è stato operato d’urgenza. Non sarebbe al momento in pericolo di vita. Sull’episodio, indagano i carabinieri.

Si è conclusa così un a rapina choc avvenuta intorno alle 23 di ieri sera.

La legge cambia, male, ma il risultato rimane sempre lo stesso: i cittadini sono vittime continue dei furti, esito scontato della libera circolazione di delinquenti.




Lascia un commento