Congo: “Urlo delle donne stuprate sovrasta quello delle scimmie” – VIDEO

Condividi!

Congo, dove l’urlo delle donne stuprate sovrasta quello delle scimmie

Non sorprende che il Congo sia un buco nero di violenza cieca e senza fine. Questa è inversamente proporzionale al quoziente intellettivo di una popolazione. Quando un basso QI si accompagna ad un’eccessiva produzione di testosterone, allora la violenza in un paese è endemica. Se poi mischi a questi ingredienti la frammentazione etnica della società, tipica del Congo, hai l’orrore.

QUOZIENTE INTELLETTIVO NEL MONDO

 

 

Il testosterone è direttamente implicato nell’aggressività. Naturalmente questa è un’aggressività “buona”, quella che permette all’uomo di competere nell’esistenza, ma come in ogni ambito, esiste una misura oltre la quale l’eccesso è negativo. Nel caso del testosterone, una sua eccessiva presenza causerebbe e causa, una eccessiva aggressività.

Il testosterone, è infatti direttamente correlato ad una maggiore propensione al crimine.
Studi scientifici hanno dimostrato che individui con “troppo” testosterone, commettono più reati rispetto ad individui nella norma.

E la misura di testosterone varia, come variano i gruppi razziali: più chiaramente, vi è un sostanziale eccesso di questo ormone nelle popolazioni africane.Che è il motivo per il quale gli africani maturano e invecchiano (e ceteris paribus: muoiono) più precocemente rispetto agli europei.

Quindi, l’alta presenza di questo ormone che è causa di una più alta aggressività, e di conseguenza di una maggiore attitudine a commettere crimini, accoppiata con il basso quoziente intellettivo – quindi la mancanza di controllo – spiega le statistiche che vedono gli Africani in testa a tutte le classifiche di reati violenti negli Usa e nei paesi di immigrazione come l’Italia. E spiega, la violenza endemica delle società nere, dall’Africa ai Caraibi fino ai ghetti americani. E i massacri in Congo.

Farli venire qui è una pessima idea.

In tutto questo, Kyenge viene in Italia ad insegnarci la cosiddetta ‘integrazione’. Ci vuole muso.

Migranti: gli hobbit indonesiani sterminati dall’Homo Sapiens




Lascia un commento