Bologna, Arabo armato di coltello attacca agenti: “Ebrei, vi ammazzo tutti”

Condividi!

Barba lunga, grida in lingua araba davanti alla Chiesa di Via San Vitale. E’ accaduto ieri alle 12.30. Quando i poliziotti sono arrivati sul posto, come quasi sempre accade, era tutto finito.

L’islamico aveva le cuffiette nelle orecchie, era seduto sugli scalini con lo sguardo assente e non rispondeva alle domande. Improvvisamente si è alzato e ha iniziato a vagare, per poi darsi alla fuga. Raggiunto in via Begatto ha estratto un coltello e ha minacciato gli agenti: “Ebrei, vi ammazzo tutti!”

VERIFICA LA NOTIZIA
VERIFICA LA NOTIZIA
Non è stato facile disarmarlo e riportarlo alla calma, tanto che in supporto è intervenuta una pattuglia di Carabinieri di passaggio nella via: due agenti sono stati colpiti a spallate riportando una contusione alla spalla e un trauma allo zigomo. Infine sono scattate le manette per resistenza e lesioni: si tratta di un cittadino tunisino di 30 anni, residente nel ferrarese, regolare in Italia e incensurato. Addosso anche dosi di hashish. Sarà processato per direttissima. E poi libero.




Lascia un commento