Assalti a Polizia, De Magistris: “Sto coi centri sociali”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
VERIFICA LA NOTIZIA
”Io mi schiero completamente dalla parte dei centri sociali che portano avanti un dissenso forte nei confronti di un uomo politico che qualche giorno fa, utilizzando un linguaggio di tipica impronta nazifascista, ha detto che andava nelle piazze e nei vicoli a prendere le persone extracomunitarie per cacciarle”.
Lo ha affermato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commentando la manifestazione di alcuni ragazzi dei centri sociali che hanno cercato di impedire l’accesso al quotidiano Il Mattino al leader della Lega Matteo Salvini. ”Salvini – ha detto de Magistris ai microfoni del programma radiofonico Tg Zero – deve portare rispetto per i centri sociali che ha chiamato zecche”.

Il problema con De Magistris non è tanto che ora è o’ sindaco, anche se eletto da appena il 20 per cento della popolazione – quindi figuratevi chi rappresenta -, ma che prima facesse il magistrato. Il che spiega come mai la magistratura versi in una situazione di tale degrado etico.




Lascia un commento