Ladro in fuga prova a investirli, carabiniere spara e lo ferisce alla testa

Condividi!

fact_iconHanno sorpreso il ladro mentre usciva da un appartemento appena ripulito, gli hanno intimato di fermarsi ma lui ha cercato di investirli.

Così i carabinieri hanno aperto il fuoco ferendo alla testa il giovane bandito, che ora è in gravi condizioni.

È successo attorno alle 19 di oggi a Monte San Giusto, in via Don Minzoni. Secondo una prima ricostruzione, i carabinieri stavano pattugliando la zona nell’ambito di controlli mirati contro i ladri, quando sono stati allertati da alcuni residenti. Arrivati in via Don Minzoni, i militari hanno visto un ladro uscire da un appartamento e gli avrebbero intimato di fermarsi. Ma lui sarebbe salito in macchina (una Fiat Bravo rubata a Terni) e sarebbe partito, puntando in direzione dei carabinieri e cercando di investirli. A questo punto un militare ha sparato, colpendo il giovane ladro alla testa. Il ferito è stato portato al pronto soccorso di Macerata. Le sue condizioni sarebbero disperate. Al momento della sparatoria il ladro sarebbe stato solo, ma i testimoni avevano segnalato la presenza di altri due malviventi. I carabineri hanno riferito che il colpo sarebbe partito accidentalmente, nel tentativo di evitare l’impatto con l’auto.

Ancora ignota l’etnia del delinquente. Si accettano scommesse.




Vox

Lascia un commento