PADOVA: 87 MILIONI DI EURO PER OSPITARE 2.800 PROFUGHI IN HOTEL

Condividi!

Venti cooperative per 87 milioni di euro. Nostri. La prefettura di Padova è scatenata: due giorni fa sono scaduti i termini per la presentazione delle offerte, e chi la otterrà avrà garantita la gestione dell’accoglienza di 2.800 fancazzisti per i prossimi due anni! Avete letto bene: fancazzisti africani in hotel garantito per 2 anni, solo perché dopo essere sbarcati hanno chiesto ‘asilo’.

Divisi su due lotti: uno finalizzato alla sistemazione di duemila profughi nelle strutture reperite autonomamente dalle cooperative (hotel, residence e appartamenti); un altro prevede 800 posti all’interno della caserma di Bagnoli.

Ma si tratta di un numero «puramente indicativo» che «potrà essere superiore» a seconda nella necessità, si legge nel disciplinare.

Oltre all’accoglienza materiale, tra i servizi richiesti alle cooperative (per 35 euro più Iva a persona), ci sono la mediazione linguistica e culturale, l’orientamento e l’accompagnamento all’inserimento lavorativo per sostituire gli italiani.
Ovviamente, alla gara si è presentata la coop vicina al PD Edeco, quella di Cona, che dopo essere finita sotto inchiesta come ‘Ecofficina’ per truffa ha cambiato nome.




Lascia un commento