L’ultima di Bello FiGO: “Sono inviato da Dio”

Condividi!

“E’ difficile cantare in Italia” dice il rapper africano nell’ultima videointervista auto-pubblicata sul suo canale youtube. Ma “Dio mi ha mandato qui per cantare” sostiene. “Dopo essere diventato famoso grazie alle mie canzoni, i giornalisti mi cercano, ma io non voglio parlare con loro. La nuova gente non capisce.” Poi, il paragone con gli USA:

“In America è diverso. Qui è difficile fare musica perché sono nero. Dico quelle cose nei pezzi per far ridere chi mi ascolta. Io non sono un profugo. Sono cittadino americano, ho anche il passaporto.” L’America ti aspetta.

Comunque ora abbiamo capito il motivo della scorta a spese dei contribuenti, lo invia direttamente Dio.




Lascia un commento