ITALIANO FORZA POSTO DI BLOCCO IMMIGRATI CHE PROTESTANO: DENUNCIATO!

Vox
Condividi!

Ha forzato i blocchi dei fancazzisti scesi in strada a protestare, che avevano bloccato le auto con cassonetti rovesciati e panchine divelte, investendo due fancazzisti e una delle loro balie.

Adesso il cittadino è stato individuato e identificato. Si tratta di un cinquantenne, meccanico. L’accusa è di lesioni colpose plurime, omissione di soccorso con l’aggravante dei futili motivi.

migranti-siracusatimes

Vox

Questi i fatti: l’uomo avrebbe volutamente accelerato nei pressi dei blocchi investendo una persona e due africani. È stato difficile risalire alla sua identità, malgrado i testimoni presenti e un video che documenta l’accaduto, in quanto il meccanico si trovava alla guida di un veicolo in attesa di riparazioni e la gente non ha collaborato, ovviamente, volentieri.

Per riuscire a risalire all’identità dell’uomo, gli Agenti hanno messo in atto un finto appuntamento tra il meccanico e il proprietario dell’auto. Al suo arrivo, il meccanico ha trovato la Polizia ad attenderlo e ha ammesso le sue ‘responsabilità’.

Quindi: se un gruppo di clandestini che gozzovigliano a spese nostre blocca il traffico distruggendo beni pubblici e tu ripristini la legalità forzando il loro blocco illegale, tu finisci denunciato, loro in hotel. Stato di merda.