Profugo traghettato dalla Libia stupra donna: “Lo ha voluto lei”

Condividi!

Ayoub L. così lo identifica la giustizia tedesca secondo i media. E’ il giovane profugo che ha stuprato una donna di 62 anni e che, alla corte, ha detto “era lei che lo voleva”.

ayoub-l-750703

Il richiedente asilo arabo è arrivato nel 2015 su un barcone dalla Libia in Italia. Poi, come il suo correligionario Amri è andato in Germania. Lì ha commesso una serie di reati, fino alla violenza: ha preso la donna per i capelli in un giardino pubblico e l’ha trascinata tra le frasche, dove l’ha brutalmente stuprata. Ma “lo voleva lei”.

Il giudice ha condannato il profugo a 3 anni di carcere.




Lascia un commento