Immigrati armati di Kalashnikov arrestati in Spagna: “Preparavano attacco”

Condividi!

La polizia spagnola ha arrestato a Madrid oggi due immigrati islamici trovati in possesso di caricatori di armi da guerra Kalashnikov AK-47.

I due, originari di Marocco e Gambia, sono accusati di terrorismo e propaganda jihadista. Secondo fonti dell’indagine c’era un rischio reale che i due uomini stessero preparando una azione terroristica. E’ la prima volta in Spagna che presunti jihadisti sono arrestati in possesso di ari da guerra, rileva E Pais online.
Da quando nel 2015 la Spagna ha innalzato al livello 4, il penultimo grado, l’allerta terrorismo islamico le forze di sicurezza hanno arrestato 175 presunti jihadisti.




Lascia un commento