STRAGE BERLINO: CAMION PARTITO DA TORINO, AUTISTA FREDDATO CON PISTOLA

Condividi!

Il camion usato ieri per la strage di Berlino è partito da Torino carico di elementi di acciaio da scaricare nella città tedesca. Lo ha detto all’Ansa il proprietario della ditta di trasporti Ariel, con sede a Gryfino nella Polonia nordoccidentale, regione di Stettino.

La ditta esiste dal 2005 e attualmente opera nella Unione europea, trasportando merci in particolare fra Italia e Germania, ma anche tra Danimarca e Svezia. Dispone di mezzi capaci di portare da 3,5 a 40 tonnellate di merci.

Il cittadino polacco trovato morto sul sedile di fianco al guidatore del tir è stato ucciso con un’arma di piccolo calibro. Lo riferisce la Dpa citando ambienti della sicurezza.

“Non è chiaro se l’arma sia nel frattempo stata ritrovata”, aggiunge la Dpa. “Nella cabina del tir” sono anche stati ritrovati degli “indumenti macchiati di sangue”, prosegue l’agenzia, mentre l’uomo arrestato e sospettato di essere il guidatore “non aveva vestiti macchiati”.

“Non è ancora chiaro se questo significhi che il giovane si sia cambiato gli indumenti sul camion”, conclude la Dpa.




Lascia un commento