INFETTIVOLOGO CHOC SU MENINGITE: “CAPIRE SE VACCINO DAVVERO EFFICACE”

Condividi!

Mentre ormai si moltiplicano i casi di Meningite, soprattutto in zone colpite dall’accoglienza diffusa e dalla presenza pregressa di comunità africane che vanno e vengono da luoghi dove la Meningite è endemica, parla l’infettivologo che ha in cura il bambino di 4 anni infettato a Pisa. Nonostante fosse vaccinato.

“L’ultimo caso di Meningite di tipo C deve farci riflettere sull’efficacia di questo vaccino e sulla necessita’ di sviluppare uno studio piu’ approfondito sui portatori sani rinofaringei“. Che è un modo criptico di riferirsi a ‘loro’:

meningitemap

E’ quanto dichiarato da Francesco Menichetti, primario del reparto di malattie infettive dell’Azienda ospedaliero universitaria di Pisa, commentando il caso di Meningite C che ha colpito un bambino di 4 anni di Cascina (Pisa), vaccinato nel 2013 e ricoverato in rianimazione all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

“La vaccinazione e’ necessaria – sottolinea – tuttavia sarebbe utile che l’assessore regionale alla Sanita’, Stefania Saccardi, che ha disposizione tutte le informazioni necessarie, valutasse l’opportunita’ di avviare una riflessione profonda sull’efficacia di questo vaccino sia esso monovalente o quadrivalente“.

Evidentemente il tipo di virus è troppo esotico.




Lascia un commento