QUESTI 4 PROFUGHI HANNO STUPRATO UNA DONNA: OSPITI VILLAGGIO DI LUSSO

Condividi!

I quattro in foto sono gli ospiti del Cara di Mineo che hanno stuprato, in gruppo, una donna. Tutti e quattro sono cittadini nigeriani: e li ospitavamo da anni nel lussuoso villaggio di Mineo: nigeriani!.

MINEO
MINEO

Ecco i nomi: Solomon Obuh (clsse 1995) OKOWA Michael Okowa (1991), JOHNSON Fedricic Johnson (1993) e Godswift Chukuma (1991).

Nella giornata di ieri sono stati arrestati dai poliziotti del Commissariato di Caltagirone non solo per violenza sessuale di gruppo, ma anche per furto, lesioni e danneggiamento.

E’ l’ennesimo caso di stupro, omicidio, spaccio, furto e violenze che vede come teatro proprio il CARA, un luogo d’accoglienza di lusso.

La donna dormiva, quando si è trovata addosso a lei un gruppo di profughi nigeriani che la picchiavano violentemente, in testa solo il ricordo di una bevanda offertale qualche tempo prima che le aveva fatto perdere i sensi. I forti dolori al ventre, la paura, anzi, il terrore per ciò che le era successo e le minacce di morte dei quattro uomini – “se vai dalla polizia ti ammazziamo” – hanno indotto la donna a trovare rifugio nell’alloggio della sorella. Ma ciò non ha fermato i quattro che la notte del 16 dicembre hanno fatto irruzione nell’alloggio dove la donna si era nascosta, inveendo contro di lei e nuovamente picchiandola al collo al viso e al busto, questa volta con un bastone di legno; anche in questa occasione rispolverando la minaccia di morte qualora fosse successo qualcosa ai quattro.

Chiudete il Cara di Mineo.




Lascia un commento