Ministro tedesco: “Questi profughi non fanno altro che stuprare”

Condividi!

Markus Söder ministro delle Finanze bavarese della CSU, alleato decisivo della CDU di Merkel ha detto che lo Stato deve agire “con decisione” espellendo centinaia di migliaia di clandestini.

Ha avvertito, scrivono i media internazionali: “Le nostre donne e le ragazze hanno sempre più paura della violenza sessuale”, accusando i profughi di stupri di massa.

“Lo Stato deve agire con maggiore decisione rispetto al passato”.

“L’anno scorso, abbiamo perso il controllo dei nostri confini. Ora cominciamo a perdere il controllo delle strade e piazze”. L’avete perso da un po’, il controllo.

Mentre il governo tedesco discute sulle regole in materia di immigrazione, Söder ha chiesto che il processo di espulsione sia semplificato.




Lascia un commento