Salvini contro barcone clandestini davanti al Duomo: “Avete rotto!”

Condividi!

Dopo il sì peloso della Curia, che fa affari d’oro con l’immigrazione e che ama avere nuovi ‘membri’ africani nelle proprie stanze, e l’eccitazione al limite dell’eiaculazione con cui è stata accolta dai cuckold la proposta del regista messicano Alejandro Iñárritu di portare il ‘barcone dei fancazzisti’ in piazza Duomo, Matteo Salvini attacca duramente il progetto cui su più fronti lavoranno i fanatici dell’invasione: “Qua c’è il lavaggio del cervello per farci digerire un’immigrazione di massa – ha detto – ma la gente sta capendo e non c’è bisogno di barcone, film e fiction a senso unico per far capire che quando è troppo è troppo”.

“Ormai manca solo padre Pio a dirci che ci stiamo facendo invadere dai clandestini, altro che barconi in piazza Duomo. Ringrazio sindaci e amministratori locali della Lega – ha aggiunto – che fanno da argine”.

Ma si, mettete pure il barcone in piazza, poi vediamo quanto dura…




Lascia un commento