PROFUGO ARRESTATO 4 VOLTE: TENTA DI SGOZZARE PASSANTE

Condividi!

Il Tunisino è sbarcato in Sicilia nel 2011 ed ha ottenuto – non si sa come – il permesso di soggiorno per profughi. Subito dopo ha scelto di trasferirsi a Perugia dove si sa, il business dello spaccio gestito dai suoi connazionali è fiorente.

E infatti lui ha subito iniziato la sua attività criminale. In poco tempo è stato arrestato per spaccio di stupefacenti 2 volte. L’Ufficio Immigrazione gli ha revocato il soggiorno, lo ha espulso e, nel 2013, lo ha accompagnato ad un Centro espulsione. Ma da lì, prima del suo rimpatrio, è fuggito. Che strano.

E’ ritornato a Perugia ed è stato nuovamente arrestato a Fontivegge per avere tentato di sgozzare un passante nel rapinarlo.

Poi l’ultimo arresto effettuato l’estate dello scorso anno. Ieri gli agenti dell’Ufficio Immigrazione lo hanno prelevato in carcere e condotto a Fiumicino; assicurata la presenza di poliziotti della Questura di Perugia anche a bordo del volo che lo ha ricondotto in Tunisia. Presto i Medici Senza Frontiere ce lo riporteranno in Italia.




Lascia un commento