PARIGI: CLANDESTINI ACCAMPATI TRA LE CASE, EPIDEMIE E RATTI

Condividi!

Una nuova tendopoli di clandestini raccattati in Libia dai galoppini del governo Renzi è spuntata a Saint-Denis, alle porte di Parigi, a poche centinaia di metri dal ‘Centre Humaniaire Paris-Nord’, altro centro di transito per fancazzisti aperto il mese scorso dal sindaco, Anne Hildalgo. Vista la forte affluenza, la struttura da 400 posti temporanei non è in grado di accogliere l’insieme degli invasori in arrivo in città.

parigi-bastonateparigi-bastoni2

Come sempre, quando realizzi un centro per immigrati, diventa una calamita per clandestini che cresce a dismisura.

parigi-bastonateparigi-bastoni3

In molti infatti si accampano dunque nelle vicinanze, in particolare, sull’avenue du Président Wilson, a Saint Denis. Mentre il comune di Parigi si appresta a rendere disponibili più rapidamente del previsto altri 150 posti letto supplementari per i coloni africani. Secondo un portavoce dovrebbero essere pronti “entro qualche settimana”.

Stanno distruggendo le nostre città. La guerra razziale si avvicina. Preparatevi.

Parigi invasa dai topi: parchi chiusi per derattizzazione d’emergenza




Lascia un commento