Mugabe: il massacratore di Bianchi presidente a vita

Condividi!

Il partito anti-bianco al ‘governo’ dello Zimbabwe, il ZANU-PF, appoggerà questa settimana in occasione della conferenza annuale il presidente 92enne Robert Mugabe come suo candidato alle elezioni del 2018: lo ha annunciato Ignatius Chombo, amministratore del partito stesso. Mugabe, che compirà 93 anni a febbraio, guida il Paese dal 1980 e in passato ha detto che vuole restare al comando fino alla morte.

Nella ex Rhodesia, i continui espropri e massacri sponsorizzati da Mugabe hanno causato un esodo di massa degli abitanti bianchi.
Quello che una volta era il ‘granaio d’Africa’, con un fiorente settore agricol, è stato economicamente distrutto con l’esproprio delle terre dei bianchi.

Il risultato è stata depressione economica decennale che ha causato molti morti e costretto milioni di neri a lasciare il paese. Ironico.

Se l’Africa non è un continente per bianchi, l’Europa non è un continente per africani. Facciamo uno scambio.




Lascia un commento