Morto a Roma per Meningite

Condividi!

A distanza di pochi giorni dal caso di Ardea – in provincia di Roma – è morto un uomo di Gaeta, nel sud pontino.

Il 64enne è deceduto nella giornata di martedì 13 dicembre allo Spallanzani di Roma dove era stato trasferito in condizioni piuttosto critiche da Formia: lì i medici – considerato il quadro clinico – avevano optato per le cure nella più adeguata struttura della Capitale. A Roma la diagnosi di meningite (del ceppo W135) e il tentativo, inutile, di risollevare una situazione ormai gravissima.

meningitemap

Diverso l’esito della vicenda registrata ad Ardea a fine novembre scorso. Qui la diagnosi tempestiva su una alunna della scuola elementare di via Varese ha consentito che la sepsi non degenerasse, salvandole la vita, oltre ad attivare il protocollo sanitario di profilassi sulle persone che erano state a contatto con la piccola, in particolare nell’istituto scolastico.




Lascia un commento