Mantova: distrutte statue Presepe

Condividi!

ASOLA (MANTOVA) – Devastato presepe allestito in questi giorni dalla scuola dell’infanzia “Casa dei Bambini” delle suore Orsoline, in piazza XX Settembre, in pieno centro storico, in un locale in disuso. È accaduto nel tardo pomeriggio di domenica scorsa all’interno dell’ex-edicola di proprietà del Comune, sicuramente dopo le 16, ipotizzano alcune persone.

In questi giorni festivi, fino all’epifania il presepe è aperto al pubblico fini alle 19, come consuetudine ogni anno, e qualcuno, approfittando di in momento in cui al suo interno non c’era nessun visitatore, ha raccolto delle grosse pietre posate in terra, come arredo al paesaggio, scagliandole con violenza nella capanna. «Il grave e violento gesto ha distrutto purtroppo le statue comprate appositamente di recente per il presepe allestito dai papà dei bambini che frequentano la nostra scuola – commenta molto dispiaciuta suor Celina insegnante alla materna -.

Si tratta di un presepe importante per noi e per la comunità, perché oltre ad avere un valore religioso tipico di questo periodo, è anche il risultato di lunghe serate di condivisione, di studio, di lavoro fino a tarda ora, trascorse assieme ai papà che iniziano a trovarsi molto tempo prima insieme per la sua realizzazione».




Lascia un commento