Foto senza velo, utenti islamici furiosi: arrestata da ronde islamiche

Condividi!

Una foto scattata all’aperto senza burqa o velo integrale ha scatenato la furia degli utenti dei social network sauditi. Sono partite migliaia di segnalazioni ai sociale e alla polizia religiosa.

Così Malak Al Shehri è finita in manette, arrestata per avere osato trasgredire alla Sharia, la legge islamica applicata in Arabia Saudita come nello Stato Islamico, che alle donne impone di girare solo se coperte dalla testa ai piedi, con un velo islamico.

È bastata una fotografia postata sui social perché il suo divenisse un caso di stato, con gli utenti dei social locali impegnati in una campagna di segnalazioni che renderebbe fiera Boldrini che ne chiedeva minimo l’arresto – che è poi, puntualmente arrivato – anche se qualcuno avrebbe preferito la decapitazione.

La ragazza ora sarà, minimo, fustigata, secondo le leggi che vigono nel regno, per un gesto dimostrativo che aveva annunciato alcuni giorni prima.




Lascia un commento